una vita per gli uccelli

NATURa

"La natura, gli animali e gli uccelli mi hanno sempre appassionato. Nella mia infanzia e adolescenza, ho sempre avuto uccelli intorno a me. Sfortunatamente, i nostri amici sono anche esseri mortali. E c'è solo un modo per preservare un animale amato: l’imbalsamazione artistica", racconta Vanni Bianchi.

animali

Da questo è nata una grande passione: la Tassidermia. Prima come hobby, più tardi come lavoro. Bianchi esercita questa professione da oltre 20 anni. E dalla fine degli anni Ottanta Vanni Bianchi raccoglie differenti esemplari di uccelli.

uccelli

"Da allora ho conosciuto sempre più allevatori, mi sono messo in contatto con diversi Zoo in tutta Europa, e non ho mai smesso di imbalsamare", afferma Bianchi. La sua raccolta ornitologica è cresciuta fino ad oltre 2.500 uccelli fino ad oggi. Quasi tutte le specie europee sono rappresentate nella collezione.


da dove vengono tutti questi uccelli?

Una parte sono animali nati e cresciuti in allevamenti e in giardini zoologici, e che dopo la loro morte mi sono stati affidati. Un’altra parte di questi uccelli e animali sono stati trovati morti sulle strade, nelle foreste e nei campi, e poi a me consegnati per la sua eventuale imbalsamazione. Una terza categoria è costituita da esemplari di caccia legittima e se, avvenuta all’estero, importati in conformità con i permessi e certificati veterinari appropriati. Ci sono anche uccelli provenienti da vecchie collezioni, che sono stati gentilmente cedute dagli eredi o da altri proprietari.

 

 Molte di questi esemplari sono state presentati negli ultimi anni in eventi culturali ed educativi nel nord Italia, come Morsano al Tagliamento (1999 e 2004), Bagnarola (2006) o San Michele al Tagliamento (2005, 2006 e 2007). Dal 2010 oltre 500 esemplari della collezione fanno parte della mostra permanente del Museo Ornitologico della Federazione Ornicoltori Italiani a Piacenza (Emilia-Romagna).in Piacenza (Emilia-Romagna).